Kandy

Categoria Città Categoria Storia Categoria Arte Categoria Natura Categoria Unsesco

Kandy è la porta di ingresso della zona chiamata Hill Country, ovvero la cartolina dello Sri Lanka punteggiata da piantagioni di tè, dolci colline e straordinari tragitti ferroviari. Kandy fu la capitale dell'ultimo regno singalese e cadde in mani inglesi solo nel 1815. Un viaggio in Sri Lanka non può prescindere da una tappa a Kandy.

La maggiore attrazione di Kandy è costituita dal Tempio del Sacro Dente, che conserva al suo interno la più venerata reliquia del Buddha in Sri Lanka. Il tempio sorge in posizione scenografica sulle rive del lago artificiale fatto creare dall'ultimo re di Kandy nel 1807. Il dente è custodito in uno scrigno a forma di dagoba e quindi non è visibile direttamente, ma è comunque uno spettacolo in sé la processione dei fedeli con le offerte floreali. Nello stesso complesso si possono visitare la Audience Hall (un padiglione all'aperto con colonne di pietra), il World Buddhism Museum e l'Alut Maligawa, un santuario colmo di statue del Buddha. Poco distante sorge il National Museum che testimonia lo stile di vita singalese prima dell'arrivo degli europei.

A Peradeniya, cinque chilometri da Kandy, si trovano due importanti attrazioni. I Botanic Gardens sono i principali di tutto lo Sri Lanka e vantano giardini, viali alberati (notevoli quelli di palme) e una bella collezione di orchidee. Il Ceylon Tea Museum, allestito in una vecchia fabbrica in disuso, mostra la lavorazione del tè e fa luce sulla vita di alcune figure emblematiche come Thomas Lipton. Ancora più a ovest sorgono tre templi (buddhisti e induisti) spesso inseriti nei tour da Kandy. Infine sulla strada per Colombo il Pinnewala Elephant Orphanage e il Millenium Elephant Foundation accolgono gli elefanti orfani e permettono di cavalcarli e lavarli al fiume; vengono anche venduti oggetti con carta ricavata dai loro escrementi.

VISITA LE ATTRAZIONI PIÙ VICINE