Sigiriya

Categoria Archeologia Categoria Arte Categoria Natura Categoria Unsesco

Sigiriya è un'imponente formazione rocciosa che si erge dalla pianura centrale dello Sri Lanka e ne costituisce uno dei simboli più caratteristici. Sulla sommità si trovano i resti di un palazzo, la cui funzione nel passato gli archeologi non sono unanimi nel definire.

Alla base della rocca si possono ammirare i Royal Gardens, un complesso di giardini acquatici, rocciosi e terrazzati. È il punto di partenza della salita. A metà circa una scala a chiocciola porta a una nicchia dove si vedono dei coloratissimi affreschi di difficile datazione che ritraggono alcune fanciulle, forse concubine del re Kassapa. Ancora oltre, il sentiero costeggia un alto muro (Mirror Wall) sul quale si possono notare le impressioni lasciate dai viaggiatori del passato, graffiti risalenti al VI secolo, ma anche messaggi molto più recenti. Ai piedi dell'ultima salita due enormi zampe di leone (da cui il nome Sigiriya) conducono alla vetta. Un tempo il leone era intero e il sentiero risaliva il suo corpo per poi sbucare in cima attraverso la bocca.

La sommità regala una straordinaria vista a 360 gradi sulla pianura circostante. Della costruzione che dominava Sigiriya non restano che le fondamenta, per cui è richiesta una forte immaginazione. Rimane una lastra levigata di roccia, il trono del re, che forse era un luogo di meditazione. Ancora oggi gli archeologi non sono in grado di dire se la rocca di Sigiriya sia stata sede del mitico palazzo fortezza di re Kassapa (V secolo d.C) come vuole la tradizione, oppure di un monastero buddhista, come suggeriscono gli ultimi studi. Completa la visita il Sigiriya Museum, con diverse mostre e un diorama del sito.

VISITA LE ATTRAZIONI PIÙ VICINE