Alaverdi

Categoria Arte Categoria Natura

Chiamata la “Svizzera armena” per il suo paesaggio verdeggiante, con villaggi abitati dai curdi yezidi. La nascita della città si deve all’estrazione del rame (da cui prende il toponimo). Qui due edifici sono inseriti tra i patrimoni Unesco: il Monastero di Sanahin, che deve il proprio fascino alla vegetazione che lo ricopre parzialmente, e il Monastero Haghpat, il cui complesso si affaccia su una stretta valle fluviale, con diverse chiese e cappelle. Da notare anche un ponte del XII secolo.

VISITA LE ATTRAZIONI PIÙ VICINE