Kaymakli

Categoria Archeologia Categoria Storia

Una delle più straordinarie città sotterranee della Cappadocia è un alveare scavato nel tufo che scende fino a quasi cinquanta metri di profondità, con cappelle, abitazioni, corridoi e scale. A partite dagli anni Sessanta del secolo scorso si è aperta al turismo. La realizzazione di questi complessi soddisfaceva diverse esigenze: la protezione dal caldo torrido all'interno di un ambiente dove la temperatura si mantiene sempre stabile e la difesa dalle frequenti scorrerie di popolazioni nemiche.

VISITA LE ATTRAZIONI PIÙ VICINE