Chiesa del Salvatore

Categoria Città Categoria Arte

Eretta nel punto dove nel 1881 lo zar Alessandro II morì in un attentato (il nome completo è “Chiesa del San Salvatore sul Sangue Versato”), presenta una parte esterna letteralmente "ingioiellata", mentre all'interno sono ben 7000 mq di mosaici dai colori sgargianti! Il tutto costò alle casse stata un’enorme quantità di rubli. Stilisticamente, la chiesa abbandona il classico barocco russo e si ispira direttamente all’architettura nazionale di età medievale e fu depredata durante la Rivoluzione.

VISITA LE ATTRAZIONI PIÙ VICINE