Reggia di Venaria

Categoria Arte Categoria Natura Categoria Bambini Categoria Unsesco

Immediatamente a nord di Torino, fa parte delle Residenze Sabaude che si dispongono attorno alla prima capitale d'Italia. Costruita nel Seicento e progressivamente abbandonata a partire dall'arrivo delle truppe napoleoniche, è stata riportata al suo antico splendore e inaugurata nel 2007, dopo imponenti lavori che sono venuti a costare quasi trecento milioni di Euro. Più ancora della Reggia in sè, particolarmente spettacolari sono i Giardini, ricostruiti sulla base dei disegni dell'epoca e originariamente ispirati a quelli di Versailles. Il borgo circostante è scenograficamente costituito da una prospettiva con tre piazze, che termina con l'ingresso della Reggia. All'interno di questa si visitano la Sala di Diana, il grandissimo salone di rappresentanza, la Galleria Grande, molto luminosa, la Citroniera e la Scuderia Grande. attorno si estendono cinquanta ettari di giardini, che di anno in anno, con la crescita degli alberi si fanno sempre più spettacolari. Attorno a Venaria si estende la tenuta de La Mandria, parco regionale, solcata da percorsi da fare in bici o a piedi alla scoperta dei numerosi animali che la popolano.

VISITA LE ATTRAZIONI PIÙ VICINE